Betlemme restaurare il cielo

LA TERRA SANTA SI INCONTRA ANCHE A MAGENTA

Il Meeting di Rimini, kermesse che ogni anno organizza incontri, esposizioni e spettacoli, ha presentato la mostra “Restaurare il Cielo. Il restauro della Basilica della Natività di Betlemme”, che in questi mesi sta girando varie città d’Italia e, tra esse, anche Magenta. I docenti della sede ASLAM di questa città non si sono lasciati sfuggire l’occasione di farla conoscere agli studenti dei corsi di formazione professionale di Termoidraulica e Saldocarpenteria. Sì, perché per festeggiare i suoi 20 anni di vita lo staff di ASLAM è andato in pellegrinaggio in Terra Santa e la mostra su Betlemme ha permesso di condividere anche con gli studenti questa straordinaria esperienza. Innanzitutto i ragazzi sono stati protagonisti di una presentazione dei luoghi visitati durante il pellegrinaggio, con l’ausilio delle immagini scattate sul posto: è stata l’occasione per presentare il contesto storico in cui Gesù ha vissuto e la fioritura artistica legata alla venerazione che è nata e si è sviluppata durante i secoli.

Approfondimento storico, culturale e tecnico è stata poi la visita alla mostra dei restauri della Basilica di Betlemme, affidati nel 2013 a un’impresa italiana. L’esposizione ha permesso di entrare nel dettaglio delle importanti scoperte fatte: mosaici di rara bellezza riportati alla luce dopo secoli di nascondimento. L’operazione di recupero e restauro ha comportato non solo un’accurata ricerca artistica, ma anche la messa in campo di particolari abilità tecniche che riguardano da vicino le materie studiate dai ragazzi di ASLAM di Magenta e che sono state spiegate loro durante la visita alla mostra. Un esempio? Tramite una complessa sistemazione e salvaguardia del tetto della basilica sono state scongiurate le infiltrazioni d’acqua che da secoli minavano la tenuta dei mosaici. E così, ancora una volta, gli studenti di ASLAM hanno scoperto che il loro lavoro ha anche il compito di preservare i più importanti tesori artistici del mondo.