Operatori edili

OPERATORE EDILE: UN LAVORO DI RESPONSABILITÀ

In quest’anno formativo è partito per la prima volta il corso di Operatore Edile presso la sede ASLAM di Lentate sul Seveso (Mb). I ragazzi che si sono iscritti al corso di formazione professionale hanno trovato qui una proposta che li affascinava e che non era reperibile altrove: si tratta di Alfonso, Cristian, Francesco, Sheeraz, Filippo e Nelson. Ma cosa li ha attirati e convinti? “Mi piace l’idea di costruire le case” afferma Alfonso, mentre Filippo ha il papà che fa questo mestiere e ha deciso di seguire le sue orme; Sheeraz già ora può affermare con sicurezza: “È il corso fatto per me”. Nei primi mesi di scuola si sono dedicati alle materie di base, ed emerge già un giudizio positivo, come quello di Francesco: “I docenti sono bravi, attenti a ognuno di noi, e l’ambiente della scuola è accogliente”.

Adesso è giunto il momento di affrontare le materie tecniche, per entrare nel cuore della professione per cui si stanno preparando. E decisamente i giovani non vedevano l’ora: è di nuovo Alfonso infatti a dire: “con il prof di Edilizia ora entriamo in argomento, e ci sarà da divertirsi!”. Effettivamente è ciò che sta succedendo: con grande entusiasmo gli studenti hanno seguito le prime lezioni di Edilizia, hanno visitato un’impresa specializzata in ristrutturazioni, per imparare a conoscere i diversi materiali da costruzione.

E subito dopo è stata la volta delle prove costruttive, in cui i ragazzi hanno realizzato il loro primo muro!

L’approfondimento delle materie tecniche ha instillato nei sei giovani studenti un nuovo senso di responsabilità: “Ho capito che bisogna studiare ‘sodo’, perché altrimenti si rischia di costruire case storte o addirittura che crollano” riconosce Francesco, e tutti i suoi ‘colleghi’ sono d’accordo! Ed è sicuramente lo spirito giusto per affrontare le future avventure che li aspetteranno.