magenta-incontro-pubblico-1

ASLAM a Magenta: fiore all’occhiello dell’innovazione nella formazione professionale

Si è tenuto martedì 7 maggio a Magenta l’incontro pubblico dal titolo “ASLAM e il Training Center Frigoristi: nuove opportunità di formazione e lavoro per giovani e adulti”. Con la collaborazione del Comune, ASLAM ha voluto portare a conoscenza della cittadinanza l’offerta formativa che la sede di Magenta propone e i conseguenti sbocchi lavorativi, divenuti ancora più interessanti dopo l’inaugurazione, avvenuta lo scorso febbraio, del Training Center Frigoristi. “Siamo fieri di avere sul territorio questo laboratorio, unico in Italia” ha detto aprendo l’incontro il Sindaco di Magenta, Chiara Calati, “perché esso rappresenta l’anello di congiunzione tra scuola, aziende e istituzioni. ASLAM forma i giovani per un lavoro con un sistema di grande eccellenza. Perciò sostengo decisamente che la formazione professionale non è una scelta di serie B, anzi: continua a innovarsi e a innovare, creando quei prodotti che rendono unici noi italiani in tutto il mondo. E operando in questo modo rispondono alla grande necessità di personale specializzato che le aziende hanno” ha concluso il Sindaco.

 

magenta-incontro-pubblico-2

La passione come metodo

Carlo Carabelli, direttore generale di ASLAM, ha voluto spiegare agli ospiti il metodo utilizzato nella formazione professionale, che a Magenta contempla anche il corso per Saldatori: “Per creare i corsi che proponiamo nelle nostre sei sedi siamo sempre partiti dai bisogni di personale qualificato delle aziende del territorio. Il rapporto con queste ultime è il cuore pulsante del nostro metodo: i giovani infatti rimangono avvinti da chi insegna loro il mestiere con passione, e nessuno è più appassionato del suo lavoro come un imprenditore che lavora da anni. Usando questo metodo instilliamo nei ragazzi l’amore per la professione che andranno a svolgere e offriamo loro una bellissima opportunità per il futuro”.

A confermare il metodo indicato da Carabelli è stato Gianluca de Giovanni, presidente di Assofrigoristi, che insieme ad Assocold e a Epta ha collaborato con ASLAM alla creazione del Training Center Frigoristi: “Il nostro settore ha bisogno di inserire personale qualificato e per anni abbiamo dunque cercato un partner per la formazione. In ASLAM abbiamo trovato l’unico istituto che avesse le caratteristiche necessarie per sviluppare la formazione del frigorista. Siamo dunque soddisfattissimi della collaborazione con loro”.

locandina

Frigorista: una professione promettente

E per altro il mestiere del frigorista promette “un destino professionale di grande successo, sia in termini di carriera che di guadagni” ha sottolineato Marco Crosetto, dell’azienda Air King; “Perciò invito i giovani e le loro famiglie a scegliere un percorso formativo che consenta di imparare un mestiere richiesto, come ad esempio quello del frigorista, per entrare con decisione nel mondo del lavoro”.

La professione del termoidraulico, strettamente legata a quella del frigorista, sta mutando nel tempo assumendo responsabilità sempre più affascinanti: “Si diventa anche architetti”, come hanno sottolineato Carlo Montanari di Epta, azienda che ha fornito i macchinari del Training Center, e Achille Tavecchia di Enrico Tavecchia Impianti, che da anni collabora con ASLAM prendendo studenti in tirocinio.

Infine ha voluto portare la sua testimonianza Giacomo, studente ASLAM del secondo anno di Operatore di impianti termoidraulici: “Ho fatto un anno di Ragioneria, ma ho capito che preferivo fare un lavoro manuale. Un amico mi ha parla di ASLAM e mi sono iscritto. Qui mi trovo molto bene, perché con i docenti c’è un rapporto tale che sembra di essere in famiglia. Ora sto svolgendo lo stage presso un’azienda, e il titolare mi ha detto che forse il prossimo anno potrebbe assumermi con un contratto di apprendistato”.

Al termine dell’incontro sono state descritte tutte le opportunità di formazione che la sede ASLAM di Magenta offre sia ai giovani sia agli adulti. Se siete interessati a conoscerle contattateci!

Leggi l’articolo di “Ticino Notizie”

 

Guarda il video in diretta del “Corriere Alto Milanese”