PELLETTERIA EVENTO cover tagliata

SUCCESSO PER L’INCONTRO #APPRENDERELAVORANDO

Davanti a un’attenta platea di oltre 100 persone, venerdì 10 febbraio ASLAM ha presentato a Varese il progetto #apprenderelavorando, che offre ai giovani, in possesso dei requisiti richiesti, la possibilità di essere assunti con un contratto di apprendistato di I livello da alcune imprese della pelletteria varesina.

“Una delle principali richieste che riceviamo dai cittadini è di dare un futuro ai loro figli” ha esordito Davide Galimberti, sindaco di Varese, che ha voluto essere presente all’incontro, ospitato presso il Salone Estense del Comune; “Per questo abbiamo colto al volo un’opportunità come l’apprendistato, perché risponde alla domanda pressante rivolta alle amministrazioni locali”. L’iniziativa #apprenderelavorando porta un ulteriore valore aggiunto, secondo il sindaco: infatti, gli imprenditori della pelletteria della zona di Varese “dimostrano la volontà di riprendere in mano la loro professione, diventandone sempre più protagonisti, e noi vogliamo essere al loro fianco”.

Gli ha fatto eco Francesca Strazzi, assessore alle Politiche giovanili del Comune di Varese: “La formazione che si coniuga al lavoro”, tipica dell’apprendistato, “è ideale per settori produttivi storici del nostro territorio. Tutto il mondo ci invidia il made in Italy: perciò l’iniziativa di ASLAM offre una grande occasione ai nostri ragazzi”.

Angelo Candiani, presidente di ASLAM, ha voluto spiegare l’origine del progetto: “Tutte le nostre iniziative nascono dal rapporto e dalle proposte delle aziende che incontriamo. Anche l’evento di oggi ha preso vita così, grazie al contatto con le imprese della pelletteria che desiderano implementare la loro attività”. Un ottimo strumento per tale scopo è l’apprendistato, “su cui ASLAM punta molto, perché consente di lavorare e acquisire un titolo di studio”. Ai numerosi ragazzi presenti Candiani ha voluti ribadire che “le proposte formative di ASLAM sono moltissime, e grazie a esse abbiamo potuto prenderci cura del futuro di ogni ragazzo che si è rivolto a noi”.

La parola è passata poi agli imprenditori, protagonisti, insieme ai giovani, del progetto #apprenderelavorando: “Il ‘lavoro’ è ciò che si è costretti a fare per avere uno stipendio; noi invece vi proponiamo un ‘mestiere’, cioè qualcosa che si ama fare. È ciò che ho scoperto alla vostra età iniziando la mia attività” ha detto ai ragazzi Roberto Pedron, della Valigeria Lombarda. “Lavorare con le mani, ascoltando il cuore e la testa: così nascono le opere migliori e questa è la natura dell’artigianato!”. La gioia di creare qualcosa con le proprie mani, e di vedere ciò che si è realizzato in esposizione nelle vetrine dei negozi più importanti del mondo, sono le più grandi soddisfazioni sottolineate dagli altri imprenditori intervenuti per mostrare ai ragazzi la bellezza del loro mestiere, tramandato di generazione in generazione e con forti radici e rinomanza nel territorio varesino.

Nei prossimi giorni i giovani, entrati in contatto con ASLAM e Informagiovani-Informalavoro, saranno accompagnati nella preparazione del curriculum e al colloquio con le aziende, che successivamente selezioneranno coloro che verranno assunti con contratto di apprendistato di I livello. In due anni tali ragazzi potranno ottenere la qualifica di Operatore dell’Abbigliamento.

Di seguito i link alle notizie e ai video relativi all’evento #apprenderelavorando:

VaresePress – 10 febbraio 2017

VareseNews – 10 febbraio 2017

La Provincia di Varese – 11 febbraio 2017

La Prealpina – 11 febbraio 2017

Rete55 – 13 febbraio 2017