DOCENTI INGLESE

COSÌ SI IMPARA L’INGLESE IN ASLAM

Docenti preparati e un software speciale. Così si impara l’inglese in ASLAM: sì, perché nella proposta dell’ente di formazione professionale l’apprendimento dell’inglese ricopre un ruolo prioritario. Tanto che si è voluto investire non solo su docenti preparati ed esperti, ma anche su un software appositamente studiato per aiutare a incrementare l’apprendimento. Si tratta del sistema DynEd, utilizzato da ASLAM ormai da cinque anni e ideato per “sviluppare al meglio le competenze necessarie per parlare inglese”. Il segreto sta nel fornire un sistema di comprensione della lingua identico “al modo in cui il cervello umano automatizza un’abilità” come, per esempio, guidare l’automobile o suonare uno strumento musicale.

In pratica l’insegnamento tradizionale dell’inglese si combina con il lavoro tramite il computer. “Il vantaggio è che si impara in modo naturale: prima ascoltando, poi ripetendo e infine rielaborando, proprio come i bambini imparano a parlare la lingua materna” spiega Carla Rossini, docente di inglese presso la sede di ASLAM di San Macario di Samarate (Va) (nella foto insieme alle altre insegnati di inglese di ASLAM e ai rappresentanti di DynEd). Grazie all’suo del computer o di qualunque altro device, attraverso un sistema di icone e strumenti visivi i ragazzi ascoltano e ripetono, comprendendo che cosa stanno dicendo senza l’ausilio di un testo scritto, così da concentrarsi innanzitutto su “linstening e speaking. Toalking, reading e writing vengono dopo, nel lavoro insieme in classe, esattamente come accade nell’apprendimento della lingua madre” prosegue Carla, la quale sottolinea come questo sistema sia utile anche per ragazzi con problemi di dislessia, “perché inizialmente non devono né leggere né scrivere”. I contenuti di ciò che si è ascoltato e ripetuto, dunque, vengono rielaborati successivamente in classe grazie all’intervento dell’insegnate, per arrivare poi nel tempo alla scrittura e all’apprendimento della grammatica.

I vantaggi di tale sistema? “I ragazzi imparano davvero a ‘parlare’ la lingua, la prima cosa necessaria: è un’opportunità grandiosa per i nostri studenti”. 

L’utilizzo del software DynEd ha rappresentato un investimento importante per ASLAM, ma i risultati che i ragazzi ottengono in termini di apprendimento ha convinto della bontà di tale scelta.