Logistica a Malpensa e FedEx

IMPARARE LA LOGISTICA AEROPORTUALE DAL VIVO: UN’OCCASIONE UNICA

Nei corsi di ASLAM la teoria va sempre “a braccetto” con la pratica, perché è un metodo estremamente efficace in termini di apprendimento. Così, appena terminato il modulo dedicato ai “Trasporti” aerei, gli studenti del primo anno del corso di Operatore dei Sistemi e dei servizi Logistici hanno avuto l’occasione eccezionale di visitare l’aeroporto di Malpensa, per verificare con i propri occhi tutto quanto era stato loro spiegato. Si è tratta di una vera avventura, che ha consentito ai giovani di effettuare un percorso che li ha portati fino al cuore della movimentazione di persone e merci dell’aeroporto.

La visita d’istruzione è partita innanzitutto dalla simulazione di una partenza: dal ceck in e dalla consegna dei bagagli, passando per i controlli di sicurezza – dove sono state mostrate le apparecchiature che monitorano il contenuto dei bagagli a mano – fino all’imbarco sia dei passeggeri sia dei bagagli, con le relative spiegazioni, effettuate dal personale dell’aeroporto, di tutte queste operazioni. Gli studenti perciò hanno avuto anche l’occasione di andare sulle piste, dove non sono mancati eventi “fuori programma”: i giovani infatti hanno assistito all’atterraggio del famoso A380, l’aereo a due piani della compagnia Emirates, alle operazioni di sbarco e al parcheggio del velivolo; sono poi stati accolti su un aereo – per molti di loro era la prima volta! – per visitare la cabina di pilotaggio. E hanno avuto addirittura l’opportunità di essere introdotti nella torre di controllo, il punto cardine della gestione del flusso aeroportuale.

La visita è poi proseguita nella zona Cargo, dove si trovano gli aerei destinati al trasporto delle merci, operazione in cui la logistica gioca un ruolo chiave.

Nel pomeriggio la classe si è recata presso il nuovissimo centro logistico di FedEx, ubicato sempre nella zona Cargo di Malpensa: una struttura di 35 mila metri quadri di superficie, altamente automatizzata, capace di gestire fino a 20 mila spedizioni giornaliere. Un’occasione assai “ghiotta” per i giovani logistici: la visita agli uffici ha permesso di comprendere l’aspetto organizzativo, gestionale e documentale del lavoro che potranno svolgere in futuro, con un affondo sul sistema ottimizzato di carico delle merci sui velivoli, che hanno potuto visualizzare a terminale e poi in prima persona nella zona in cui si caricano fisicamente le merci sugli aerei. Hanno così potuto verificare con i loro occhi quanto studiato in classe in merito all’ordine in cui vanno caricate le merci, alla gestione dei pesi e alla loro messa in sicurezza. Grande stupore ha suscitato poi la visione del magazzino, gestito da apparecchiature avanzate che devono essere guidate da personale altamente specializzato, con competenze che gli allievi di ASLAM stanno man mano imparando.

Risultato della visita di istruzione? I ragazzi sono rimasti affascinati dal mondo della logistica aeroportuale, studiato solo in teoria fino a quel momento. È stata l’occasione per incrementare l’interesse verso la materia che stanno affrontando, perché non c’è come vedere e provare per appassionarsi alla figura professionale per cui ci si sta formando!