open-day-dicembre-web

Passione per il lavoro e bellezza: i must dell’Open Day di dicembre

Si respirava un’aria natalizia agli Open Day ASLAM del 15 dicembre, ma anche di impegno e passione per lo studio e il lavoro. Merito dei lavori preparati dagli allievi dell’ente di formazione professionale proprio per spiegare al meglio ai ragazzi di terza Media e alle loro famiglie la bellezza dei rispettivi percorsi di studio.

All’ingresso della sede di San Macario (Va), ad esempio, svettava l’albero di Natale interamente costruito in laboratorio dagli Operatori meccanici di seconda: un vero e proprio oggetto di design, frutto di studio e di lavoro sapiente. Gli Operatori alle vendite di seconda invece hanno allestito in tempo reale la vetrina di uno showroom invernale, il modo migliore per mostrare ai giovani di terza Media una parte della professione che stanno imparando.

Nella sede ASLAM di Lentate sul Seveso (Mb) gli Operatori del legno erano all’opera su alcune delle numerose macchine presenti in laboratorio, spiegandone il funzionamento agli ospiti; altri allievi erano impegnati nella preparazione della scheda di lavorazione per il montaggio di un lavello, un’operazione che fin dal principio deve rispettare tutti i canoni perché il lavoro sia eseguito alla perfezione. “Matteo si è appassionato al legno per un lavoro che gli hanno fatto fare a scuola” spiega una mamma che accompagna il suo ragazzo di terza Media; “Ha molta voglia di muovere le mani e di vedere realizzato un suo progetto, perciò siamo venuti a vedere la scuola di Lentate, che ci sembra la più adatta a lui”. Il motivo? “Abbiamo girato altri istituti, ma qui ho trovato un’attenzione a ogni singolo ragazzo che altrove non ho percepito, e il meglio della proposta sul legno che si possa fare oggi a un ragazzo. E poi… la scuola è bellissima!” conclude la mamma, mentre Matteo annuisce soddisfatto.

A Magenta (Mi) i giovani di ASLAM si sono impegnati nel mostrare le attività che riguardano i mestieri che stanno studiando: saldatura e termoidraulica, mentre docenti e tutor spiegavano la proposta formativa della scuola.

A Case Nuove (Va) i laboratori dotati di aeromobili lasciano sempre tutti a bocca aperta, ma ancora di più convince i visitatori la passione con cui gli studenti spiegano il loro percorso scolastico. Gli allievi del secondo anno di Operatore Logistico hanno allestito per l’occasione una mostra dedicata al tema del lavoro. Opere di famosi pittori illustravano i vari mestieri mentre alle pareti gli studenti hanno descritto la loro esperienza del lavoro sintetizzandola in una parola. Ne è emerso un collage di esperienze differenti: soddisfazione, precisione, impegno, routine, costanza, autonomia, capacità, osservazione, felicità… le voci positive emergono e prevalgono su una concezione del mestiere vista come “obbligo” o semplicemente “fatica”. Tramite alcune slide, inoltre, i logistici hanno mostrato come il mondo del lavoro sia evoluto in termini di qualità della vita e sicurezza di chi opera, grazie all’ausilio delle macchine e dei trasporti. Christian osserva tutto e non si sbilancia: deve ancora decidere cosa farà dopo la terza Media, ma di certo “farà una scuola professionale” dice la mamma, che prosegue: “Sia a noi che a Christian interessa che impari un mestiere, perciò siamo venuti qui” e l’offerta formativa pare mettere d’accordo tutta la famiglia. “Troviamo che le scuole professionali siano sottovalutate” prosegue la mamma, “e questo è un peccato: una sede bella come questa merita di essere conosciuta da tutti” conclude.

Tra i visitatori c’è anche un educatore, che ha accompagnato un giovane in procinto di scegliere che studi fare dopo la terza Media. Circondato da un capannello di “aspiranti” esclama entusiasta: “Ragazzi, voi non sapete come siete fortunati! In scuole come queste potete intraprendere percorsi che prima non esistevano e che offrono molte opportunità di lavoro e di apprendimento di professioni bellissime e molto richieste”. I ragazzi non commentano, ma si vede che quelle parole non li hanno lasciati indifferenti.

 

Guarda i video degli Open Day:

Lentate sul Seveso

Case Nuove

San Macario