Filippo-Vinti-3°manutentore-bassa

Una scuola dove si “cambia rotta”

Si era iscritto in ASLAM, al corso di Manutentore di aeromobili della sede di Malpensa, perché credeva non ci sarebbe stato tanto da studiare. Arrivato al terzo anno, Filippo può dire con sicurezza che “in ASLAM ti insegnano molto più che in altre scuole: la teoria, la pratica in laboratorio, i docenti professionisti ci spiegano i trucchi del mestiere…” ma non solo: “Per prepararti al tirocinio i professori si concentrano anche su come ci si comporta nel mondo del lavoro”. Non era proprio come si aspettava Filippo, dunque, ma la passione per i motori gli ha permesso di accettare volentieri il giusto impegno scolastico. Lo stage quest’anno è stato presso un’officina meccanica “dove mi hanno fatto sentire come in famiglia: stavano molto attenti al mio lavoro e ai miei progressi e mi hanno saputo dare insegnamenti non solo professionali, ma anche di vita”. Quando una scuola professionale come ASLAM trova collaborazione con aziende di questo genere – e sono tante – ‘il gioco è fatto’, perché impresa e scuola si uniscono nell’obiettivo di far maturare lo studente da ogni punto di vista: lavorativo e umano.

Nei mesi scorsi, e nell’anno passato, Filippo, come tanti suoi compagni, ha seguito le lezioni a distanza, “ma stare in classe è tutta un’altra cosa: ci vuole un contatto visivo ed è più semplice e immediato chiedere se non capisci qualcosa…”. Anche in quei mesi, comunque, come negli anni precedenti, “ASLAM ha saputo valorizzare le mie potenzialità e ora mi sento pronto a proseguire gli studi fino ai corsi post-diploma ITS”. Nella stessa sede infatti c’è proprio un corso ITS che prepara i futuri tecnici superiori per la manutenzione degli aeromobili. Così Filippo ha cambiato completamente rotta entrando in ASLAM: dalla tentazione di studiare poco alla voglia di imparare sempre di più: complimenti!